Road to Eroica: tra calici e cordoli

22.07.20 06:14 PM Commenti Di Lorenzo

Tra calici e cordoli L’autostrada non ci piace, quindi anche il rientro è stato pensato per farne il meno possibile. Da Siena risaliamo verso Nord tagliando dalle spettacolari strade che portano a Castellina Chianti e poi verso Greve e Impruneta, dove le curve si sprecano e il paesaggio è talmente bello che quasi distrae. Costeggiamo Firenze in superstrada, salendo verso il Mugello dove scatta immancabile la foto davanti all’ingresso del circuito, anche se il vero divertimento comincia qualche chilometro dopo nel tratto che porta in cima al passo della Futa dove ci fermiamo per pranzo. 

Dopo due giorni di viaggio praticamente da soli, ci troviamo circondati da motociclisti e moto di ogni età e tipo, tutti che ci guardano incuriositi per via della evidente e abbondante presenza di terra e polvere sulle moto. 



La Raticosa ci regala gli ultimi chilometri di curve da supermotard fino a Sasso Marconi, dove riprendiamo l’autostrada in direzione Milano, stanchi ma con gli occhi e il cuore pieni di bellezza e una voglia matta di tornare ad impolverarci.

---

TRACCIA PERCORSO

---

Foto a piena risoluzione

Condividi -