Qualcosa è cambiato

19.06.20 12:31 AM Commenti Di Lorenzo

Ogni tanto mi piace prendermi una pausa dal lavoro, per pianificare qualche bel giro in moto. Giretti domenicali, roba da 5 o 600 chilometri, itinerari che ho sempre fatto senza problemi negli ultimi 10 anni abbondanti. Eppure, sempre più spesso, mi ritrovo a fissare la mappa con un po' di timore. Preparo tracciati da qualche centinaio di chilometri e poi rimango come in sospeso, ripetendomi tra me e me che forse è troppo, forse è meglio andare altrove, forse è meglio fare un giro più breve... Mi sento come se ci fosse un conflitto tra il mio "me" attuale e quello passato, un Bedo di qualche anno fa a cui non creava alcun problema partire da solo per fare 600 Km in giornata. 



So bene che tutt'oggi sarei in grado di farlo, soprattutto da quando ho il Tiger, ma è come se mancasse un po' di spinta...il giusto stimolo per usare così una intera domenica. Con tutta la fatica, il sonno e anche gli euro che a fine giornata si faranno sentire. Non so se sia per colpa del Covid, della attuale situazione da persona single (che, in teoria, dovrebbe aiutare) o del fatto che dopo tanti anni un po' si perdano gli stimoli. Non lo so...almeno non ancora. Però anche oggi è successo così, quindi non so dove questo weekend mi porterà: spero lontano, ma "quanto" lontano dobbiamo scoprirlo.
Condividi -